Angela Trovato Salinaro

Ricercatrice di Biochimica clinica e Biologia molecolare clinica [BIO/12]
Dipartimento di afferenza: Scienze biomediche e biotecnologiche
Ufficio: Torre Biologica, 4° piano Torre Est, stanza 51
Email: trovato@unict.it
Telefono: 0954781165
Orario di ricevimento: Lunedì dalle 15:00 alle 17:00 | Mercoledì dalle 16:00 alle 18:00


Ricercatore (RTD-B) SSD BIO/12 (BIOCHIMICA GENERALE E BIOCHIMICA CLINICA) presso la Sezione di Biochimica Medica del Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’Università di Catania.

Titoli Accademici:

  • 1995 Laurea in Medicina e Chirurgia cum laude.
  • 2000 Specializzazione in Biochimica e Chimica Clinica, Indirizzo Diagnostico cum laude.
  • 2005 Dottore di Ricerca in Neurobiologia.

Ai sensi dell'articolo 16 della legge n. 240/2010, ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore universitario di prima e seconda fascia, per il settore concorsuale 05/E1-BIOCHIMICA GENERALE E BIOCHIMICA CLINICA.

Nell’ambito dell’attività di ricerca ha partecipato a diversi progetti finanziati su bandi competitivi collaborando con vari gruppi di ricerca nazionali e internazionali. Nell'ambito dell'attività didattica contribuisce alla formazione scientifica di studenti universitari e degli specializzandi della Scuola di Specializzazione in Patologia Clinica e Biochimica Clinica.

Autore di pubblicazioni su riviste internazionali.

Tematiche principali delle ricerche:

  • Antiossidanti nutrizionali.
  • Aging, longevità e neuroinfiammazione.
  • Proteomica redox.
  • Stress ossidativo nei disordini nerurodegenerativi.
  • Ormesi e medicina mitocondriale.

visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
ANNO ACCADEMICO 2019/2020


ANNO ACCADEMICO 2018/2019

  • DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA GENERALE E SPECIALITÀ MEDICO-CHIRURGICHE
    Corso di laurea magistrale in Odontoiatria e protesi dentaria - 2 anno
    BIOCHIMICA E BIOLOGIA MOLECOLARE

- Antiossidanti nutrizionali (Coriolus versicolor ed Hericium Erinaceus), polifenoli antiossidanti, modulazione dello stato redox cellulare ed espressione della Lipoxin A4 nel cervello di ratto.
- Ormesi e geni citoprotettivi (Vitageni) nell’aging e nella neurodegenerazione.
- Neuroinfiammazione e disfunzione mitocondriale nella patogenesi della malattia di Alzheimer.
- Neuroprotezione mediata dalle Heat Shock proteins: produzione di molecole dotate di attività antiossidante e antiapoptotica.
- Effetti del resveratrolo nei confronti della neurotossicità indotta da omocisteina nelle cellule di neuroblastoma.
- Ruolo dello stress ossidativo nei disordini nerurodegenerativi, nell’osteoporosi, nel rimodellamento osseo, nel glaucoma, nel diabete.
- Modulazione redox-sensibile di geni citoprotettivi da parte di carnitine e carnosina nel trattamento di lesioni acute del midollo spinale dei topi.
- Studio in vitro dell'espressione dei vari sottotipi dei recettori metabotropici per il glutammato nel tessuto nervoso: in colture astrogliali di ratto e in tumori umani di origine gliale. Localizzazione cellulare dei recettori  metabotropici mGLUR3 e mGLUR5 nel cervello di ratto normale e dopo lesione indotta da Kainato.
- Identificazione molecolare di un nuovo membro della famiglia genica delle connessine (Cx36) (proteine strutturali che partecipano alla formazione di giunzioni comunicanti Gap Junctions), clonaggio e sequenziamento del gene espresso nei neuroni dei mammiferi. Localizzazione ed espressione della proteina della Cx36 nel cervello di ratto adulto e durante lo sviluppo. Identificazione, localizzazione cellulare, proprietà funzionali e distribuzione di altri geni codificanti per nuove connessine espresse nel sistema nervoso centrale: Cx30.1 nel topo, Cx31.9 nell’uomo; Cx39 nel topo e ratto, Cx40.1 nell’uomo.
- Analisi dell’espressione del gene per la connessina Cx39 nel muscolo scheletrico in corso di differenziamento e rigenerazione nel ratto adulto e durante lo sviluppo embrionale.
- Studio biomolecolare di malattie di interesse neurologico e fisiopatologia molecolare della neurodegenerazione, dell’epilessia e delle lesioni traumatiche del sistema nervoso umano:
   # studio degli effetti anticonvulsivi del carbenoxolone in ratti geneticamente suscettibili ad epilessia (GEPRs) ed in due modelli genetici di assenza epilettica (ratti WAG/Rij e topi lh/lh letargici).
   # analisi dell’espressione della connessina 30 negli astrociti e nelle cellule neuronali apoptotiche del cervello di ratto dopo crisi indotte da Kainato.
- Studio di alcune malattie neurologiche ereditarie a carattere dominante dovute ad un'espansione instabile di triplette di DNA nella regione codificante del gene (SCA: Atassie Spinocerebellari).
- Studio della comunicazione intercellulare mediante Gap Junctions nelle culture di fibroblasti polmonari da pazienti con fibrosi polmonare idiopatica.
- Identificazione, caratterizzazione, espressione del gene codificante per il sensore del calcio (CaR) a livello del cervello del ratto normale e dopo lesione indotta da Kainato.
- Caratterizzazione del ruolo proliferativo dell’FGF-2 nella neurogenesi del cervello di ratto adulto.
- Studio di nuovi geni coinvolti nella suscettibilità al danno da radiazioni.
- Analisi dell'attività antiproliferativa di nuovi composti organici di sintesi in vitro su colture cellulari tumorali.
- Identificazione di nuove alterazioni molecolari con tecnologia ad elevata risoluzione (DNA microarrays). Applicazione di metodi statistici avanzati per l’analisi di dati ottenuti mediante la tecnica dei cDNA microarrays, sequenziamento globale in campioni tumorali (NGS).